News

26/10/2017 00:00

Comunicato Stampa

E’ partito alle Egadi il progetto “Vedette del Mare 2”, nell’ambito di FishMPABlue2, con il coinvolgimento dei pescatori locali

Sono in pieno svolgimento, alle Egadi, le attività svolte dagli operatori della pesca professionale delle isole, nell’ambito del progetto Interreg FishMPABlue2, avente come Ente capofila Europarc-Federparchi, e di cui l’AMP Isole Egadi è partner associato.
Il progetto ha visto un’attività preliminare di concertazione con le associazioni di categoria e le cooperative di pesca, per la definizione di strategie e obiettivi comuni per la pesca sostenibile, e incontri informativi con gli operatori, per fornire i dettagli operativi necessari all’attuazione del progetto. Nel mese di settembre l’AMP ha emanato un avviso pubblico per reclutare gli operatori della pesca artigianale interessati alla fase cosiddetta “Vedette del Mare 2”, a cui hanno aderito ben 32 imbarcazioni dell’arcipelago. Secondo un calendario e una turnazione concordati, i pescatori hanno iniziato alcune uscite di monitoraggio ambientale e sorveglianza, riprendendo l’esperienza positiva del progetto “Vedette del mare”. Il monitoraggio è svolto registrando su apposite schede le informazioni raccolte circa gli avvistamenti di specie protette (tartarughe marine, cetacei, foca monaca…) ed eventuali altre segnalazioni. E’ anche in corso, da parte dei ibologi dell’AMP, la rilevazione del pescato allo sbarco, effettuata su alcune barche campione che utilizzano il tremaglio, scelte con il supporto delle cooperative di pesca, per acquisire informazioni sulle catture all’interno dell’AMP, da confrontarsi con le aree esterne, per valutare lo stato della risorsa e raccogliere elementi utili alla gestione della pesca sostenibile.
Nell’ambito del progetto è prevista anche la costituzione di un tavolo tecnico che avrà lo scopo di definire, in maniera congiunta tra AMP e pescatori, un Codice di Condotta per il mantenimento della pesca su livelli di sostenibilità ambientale.
Il progetto Interreg FishMpaBlue2 si inserisce all’interno di vari interventi che l’AMP sta portando avanti a supporto degli operatori della pesca professionali, tra i quali figura l’attivazione di due desk informativi a Favignana (presso Palazzo Florio) e a Marettimo (presso la sede dell’AMP), nell’ambito del progetto Life+12 TartaLife, finanziato dalla Commissione Europea, per fornire ai pescatori informazioni sulle opportunità offerte dal programma FEAMP 2014/2020 e sui bandi attivati dal Dipartimento Pesca della Regione Sicilia.